Comunicare Vita

Ci trovi anche su facebook, twitter, google+

Tutte le News di COMUNICARE VITA!

  • Home
  • News
  • Scopri cosa c’è aldilà delle parole

Scopri cosa c’è aldilà delle parole

Parole utili alla meditazione

Presta bene attenzione a ciò che stai leggendo e cerca di non leggere in fretta, queste non sono le parole di sempre, date per scontate, che credi di conoscere, che credi di sapere dove ti stiano portando, cosa vogliono dirti.

In realtà neanche io so dove mi stiano portando, stiamo insieme nel divenire, nell’accadimento del momento presente, così e la Vita!  Sai di cosa sto parlando ? E’ uno stato della coscienza, uno stato dell’essere.
A dirti il vero fino a qualche minuto fa ero preso dall’ansia e non sapevo perché ero in questo stato sgradevole di non presenza. Mi sentivo oberato di troppe cose da fare e volevo finire tutto in fretta e poi magari mi potevo rilassare….poi…... Poi quando?
E sono arrivato qui, qui  con te dove sono proprio ora …… Mi stai ancora seguendo, allora fai un respiro profondo e lascia andare ancora un po di controllo, dove corri? sei nervoso? ancora un respiro e vediamo insieme dove ci porta la Vita, stiamo insieme in questo eterno presente, l’eterno accadere delle cose che si manifesta proprio qui. Se sei bene attento  puoi avvertire come sia piacevole questa sensazione che c’è, il respiro è pieno e libero, senti il corpo e avverti una sensazione di pienezza e presenza. Sei presente a te stesso, puoi coglierlo?   Mi domando dove fossi stato prima di questo momento, ero perso nei pensieri e nelle emozioni confuse che mi offuscavano la mente, mi agitavano il corpo togliendomi energia. Ora mi sento forte e pieno di energia. Tu come ti senti ? non analizzare troppo, basta un’occhiata, un percepire senza giudizio. Accidenti che difficile ogni volta tornare alla semplice naturalità e ogni volta percepirne  la preziosità e la bellezza.
Mi sembra ogni volta di snaturare il senso di questa mia presenza attraverso le parole ma, qualcuno, qualcosa mi spinge a scriverti queste parole proprio ora. Ci stai capendo qualcosa in quello che ti sto dicendo ? Mi segui ? Mentre osservo le mie mani che pigiano nella tastiera del pc per scrivere queste stesse lettere, mi si svuota la testa e non so più cosa scrivere, non trovo più il senso di tutto ciò……pausa …….Eccola, quella sensazione nello stomaco, quei pensieri confusi, ansia ! Poi passa e mi lego all’onda del respiro che mi porta qui, sento il silenzio che mi chiama e mi esorta a restare anche se alcuni pensieri mi seducono, li guardo, li osservo e li lascio andare come un’onda del mare. Anche il mio respiro sembra un’onda del mare, va e viene, va e viene e se riesco ad osservare sembra che mi culli portandomi sempre qui dove sono sempre stato e sempre sarò, nel presente che è ora, dentro la Vita. Mi prendo una piccola pausa dallo scrivere, è buffo mi hanno detto che non si può meditare e pensare insieme e nello stesso istante scrivere ciò che si prova e si pensa. Sarà ma io lo sto facendo proprio ora e voglio condividere con te questo momento. Questo è un dono che ci dobbiamo fare vicendevolmente ! ogni giorno ! sto parlando al dono della presenza, la presenza con se stessi e con gli altri, il più bel dono che ci possiamo fare e che facciamo ai nostri cari. Ci sei ? Non tutti decidono, sanno o vogliono esserci, per questo è importante imparare. E’ importante distinguere e comprendere quando siamo presenti e quando invece non lo siamo. Per questo è importante meditare e riconoscere il momento presente, riconoscere se stessi, riconoscere l’altro, riconoscere la Vita e la  “non vita”.
La parola è limitata in questo senso, si è paradossale scrivere di una cosa che non si può de-scrivere, ma ti dico che queste parole sembrano quelle di sempre ma non lo sono. Sono una via per condurti in un altro territorio che non sia il solito frastuono di sempre, dentro di te esiste un luogo di pace di quiete, di dolce sensazione di essere tornato a casa. Sono sicuro che percepisci seppur vagamente di cosa sto parlando. Si certo, lo so che non sai come arrivarci. E’ per tutti così ci perdiamo per poi ritrovarci e quando ci ritroviamo diciamo a noi stessi: “ è no! Ora capisco tutto, mi riconosco e riconosco questo stato di benessere generale, ringrazio Dio e la vita per questo ! Non mi perderò mai più “. Poi cadiamo e nelle cadute nella “perdizione”  ci smarriamo dietro gesti spezzati, respiri sospesi, emozioni represse, sguardi spenti prima di riaffiorare qui e tornare a sentire , a vedere, a Vivere.
Ma ora non facciamoci troppo prendere la mano dai pensieri che ci portano a sofferenze lontane, stiamo ancora in questo dolce divenire in questa onda di emozioni, sentimenti e incontri magici e meravigliosi, dove il contatto di una mano sull’altra diventa poesia, dove il respiro ti parla di espansione e libertà, dove in un sguardo è l’infinito a manifestarsi, dove il palpitare del cuore e il ritmo dell’intero universo si incontrano. Non sono PAZZO ! e non lo sei neanche tu ! sono pazzi tutte quelle persone “savie” che negano l’esistenza di questo luogo. Credono che la realtà sia l’illusione e l’illusione la realtà . Se sei arrivato a leggere fino infondo questo messaggio la tua coscienza ha compreso cosa voglio dire anche se il tuo intelletto crede di non avere ben chiaro tutto. Beh tu non sei il tuo intelletto, non sei il tuo pensiero, RICORDALO ! Sei molto di più, l’intelletto e uno strumento al tuo servizio, tu sei colui che osserva queste parole, colui che osserva in generale i movimenti e gli accadimenti della tua vita. Sei il testimone e puoi avvertire la tua stessa presenza nel tuo Cuore.
Il testimone  chiede di essere riconosciuto, accudito, amato. L’amore lo anima come anima la tua Vita. Perciò prenditene cura e riconosci il suo richiamo ora, non devi fare nulla! Solo  Osservare, Essere, Vivere !

Pin It
e-max.it: your social media marketing partner

Tags: meditazione

Seguici sui social

Resta sempre aggiornato seguendoci nei social. Aiutaci condividendo con i tuoi amici le nostre iniziative.