Comunicare Vita

Ci trovi anche su facebook, twitter, youtube

Tutte le News di COMUNICARE VITA!

  • Home
  • News
  • Meditare per ritrovare un tesoro

Meditare per ritrovare un tesoro

foto candele

Spiegare l’esperienza meditativa a livello razionale vuol dire snaturarne l’essenza stessa, fatta di silenzio , osservazione e intima contemplazione, pace interiore , emozionanti e meravigliose scoperte.

Fermarsi alla lettura pensando di averla compresa è solo un convincimento mentale che può dissolversi solo di fronte ad un’ esperienza che coinvolga anche lo stato fisico , emotivo e introspettivo di se.
Cercherò comunque di trovare le parole che riescano a far sentire che valga la pena di provare concretamente un’esperienza, che in realtà è uno stato naturale dell’essere umano. Di meditazione si è scritto molto soprattutto negli ultimi tempi, in un libro che ho letto su questo argomento, ricordo solo una frase che sintetizzava tutto il libro, ero in un momento in cui mi approcciavo alle pratiche meditative e fu illuminante leggerla :

“ tutto ciò che si può dire della meditazione non è meditazione “.

GianlucaLetto questo era come se avessi imparato tutto ciò che si poteva imparare dall’intero libro . Anche il mio primo maestro nei primi anni novanta ci disse : “ cercate di impegnarvi nella pratica ed imparare presto la vostra modalità meditativa” .
Tra poco scriveranno montagne di libri su questi argomenti e molti penseranno di essere esperti meditatori o addirittura saggi.  Non è una condanna alla razionalità come molti fanno parlando di meditazione o di certe pratiche olistiche , la razionalità ci serve , così come ci serve recuperare tutto ciò che riguarda l’intuizione il sentire la propensione all’introspezione, è una questione di integrazione di essere e sentirsi “interi”, una condizione che va vissuta concretamente per essere compresa. Quando dico a qualcuno che conduco delle serate di meditazione tutti mi chiedono : “ che tipo di meditazione insegni ?”. In realtà di tecniche ne esistono un’infinità , ogni maestro o insegnante ne ha trovato una di propria sintetizzando tecniche acquisite e assimilate nel tempo . Credo che dovrebbero esistere tante tecniche quante ne sono gli esseri umani in quanto ognuno di noi dovrebbe trovare la propria modalità e questa pratica dovrebbe far parte della quotidianità di ognuno fin dalla prima infanzia, in alcune parti del mondo già e così.
Meditare è imparare a fare silenzio dentro se stessi e trovare una naturale e personale forma di comunicazione profonda . E’ volersi bene , amarsi ed estendere questa propensione dell’animo nella propria vita è vedere chiaramente i passi che contraddistinguono la nostra esistenza e goderci il cammino. E' comprendere che esiste concretamente una realtà aldilà della materialità delle cose e noi ne facciamo parte. E' trovare il proprio spazio del cuore. Ma forse mi sto dilungando troppo con le parole come succede spesso a chi si lascia prendere dall’enfasi di spiegare un argomento che gli è caro, peccato che l’argomento in questione non è spiegabile a parole , sarebbe opportuno come disse Osho percepire il silenzio tra una parola e l’altra. E se troviamo una condizione di ascolto, si scopre anche che certe parole hanno un’ energia particolare e riescono a muovere emozioni e sentimenti che sembrano svelare qualcosa di più grande:

“ Ricordati che sei un diamante nel giardino di Dio Ricordati che vieni dalla luce e alla luce tornerai “
( iscrizione su un tempio indiano )

……..Non ti resta che provare

Pin It
e-max.it: your social media marketing partner

Tags: meditazione

Seguici sui social

Resta sempre aggiornato seguendoci nei social. Aiutaci condividendo con i tuoi amici le nostre iniziative.