Comunicare Vita

Ci trovi anche su facebook, twitter, google+

Tutte le News di COMUNICARE VITA!

LA VITA NEI GESTI SEMPLICI

Aldilà dello scorrere incessante dei nostri pensieri, esiste il nostro corpo attraversato da emozioni e sentimenti, sensazioni che ogni giorno si manifestano ed emergono. Ed è il nostro corpo, soprattutto nel movimento a darci la possibilità di sentire con intensità la vita e cogliere la sua sacra essenza.

Il concetto che la vita in realtà sia qualcosa di semplice nel mio Cammino di ricercatore è una costante che ho trovato di frequente, nei vari sistemi di sviluppo umano che ho sperimentato, nei libri di filosofia orientale, nei discorsi dei saggi, negli aforismi dei mistici.

maratona biodanzaMi riferisco al fatto che la vita nella sua essenza è qualcosa di semplice, ESSENZIALE! Che la possibilità di essere felici nel vivere la vita è qualcosa possibile, di naturalmente reale e manifesto. Qualcuno di voi dirà: ma la vita non è così semplice come dici? certamente esiste una complessità della vita e a volte ce la complichiamo proprio noi, magari con la modalità di vita che ci è stata insegnata e consideriamo come UNICA POSSIBILITA’.

E’ il nostro corpo con i suoi gesti, le emozioni e il sentire derivante da esso a spostare la nostra esperienza esistenziale dal pensiero, al sentire, dalla vita pensata alla vita vissuta. Il gesto parla della vita, in ogni nostro gesto traspare la nostra storia il nostro vissuto, la nostra educazione, le nostre caratteristiche psicologiche.

All'uomo contemporaneo è richiesto un gesto misurato e controllato dove non si è più fedeli a noi stessi dove manca la spontaneità espressiva e non c’è spazio per l’immaginazione.

Alcuni gesti costituiscono fin dai primordi dell’umanità una matrice espressiva che ci accomuna come esseri umani, dei codici gestuali e universali che ancora oggi sono presenti nel nostro modo di esprimerci.

Mani giunte nel cuore, uno sguardo rivolto verso l’alto, le braccia protese davanti a se con le mani aperte, il capo delicatamente chinato con le mani al petto.

maratonabiodanzaSono tutti gesti che non hanno bisogno di parole per essere spiegati, li troviamo in tutte le culture del mondo e i bassorilievi, dipinti, opere d’arte antichissimi da ogni parte del pianeta ci indicano come queste modalità espressive ci abitino e rappresentano più che dei semplici gesti.

Carl Gustav Jung parla di questi gesti archetipici come codici primordiali umani che ci collegano all’inconscio collettivo, rievocare questi gesti significa collegarsi direttamente ad una dimensione universale trascendente dove è possibile percepire la intrinseca grandezza dell’uomo legato all’universo e alle leggi che lo governano.

Ecco che rievocare questi gesti semplici con il movimento e la musica diventa un’esperienza unica, preziosa, commovente, nutriente.

Per questo quest’anno abbiamo deciso di proporre al nostro gruppo di Biodanza un percorso meraviglioso e profondamente integrante, “Le Posizioni Generatrici”.

Le Semplici danze proposte da Rolando Toro, ideatore del metodo Biodanza, hanno lo scopo di ritrovare i movimenti naturali dell'essere umano, in Biodanza si ricerca il movimento sentito e sensibile mosso dall'emozione per permetterci di sentire di essere vivi.

La DANZA ritorna così alla sua concezione originaria come MOVIMENTO DI VITA e il percorso esperienziale attraverso le 22 posizioni Generatrici rappresenta un tornare a casa, il cogliere l’esistenza nella sua naturale e semplice e pura bellezza.

Cosa c’è di più concreto che portare con sé in ogni gesto quotidiano la semplice e potente sensazione di essere vivi, di essere grati alla vita?

Per questo dico ancora una volta : LA VITA E’ SEMPLICE!

Pin It
e-max.it: your social media marketing partner

Tags: biodanza

Seguici sui social

Resta sempre aggiornato seguendoci nei social. Aiutaci condividendo con i tuoi amici le nostre iniziative.